La Pasquarella anima il Borgo di Farfa: "Buona Pasqua Epifania!"
gen72023

Pubblichiamo alcuni momenti della Pasquarella che si è svolta ieri nel Borgo di Farfa grazie alla Corale Mompeo-Farfa che porta avanti una tradizione che non passa mai di moda. Perché è allegria, perché è il sapore dei nonni che ci tenevano la mano, perché poi è anche poesia. Coperti da mantello, cappello e con piccoli accessori che rimandano ai pastori non troppo distanti dalla capanna di Gesù ma anche dalle nostre case, son partititi suonando, cantando e con la cesta per raccogliere simbolici doni. C'è sempre un scambio e se c'è pure un sorriso si vive meglio!


A tutti coloro che non conoscevano la versione del canto e che hanno fatto richiesta del testo, lo presentiamo nuovamente sui nostri canali (sito e social):

O di casa voi padroni siamo qua con canti e suoni e ogni sorta d'allegria
Buona Pasqua Epifania!

Date orecchio al nostro dire
Se bramatela sentire
La Pasquetta in terra è nata
Dai Re magi è ritrovata!

Dall'Erode già saputo
Tutto quanto sbigottito,
Non sapendo cosa fare
Si fa avanti a sé chiamare.

Ovvia su Re Magi andate
Fate presto a ritrovare
Quando ritrovar l'avrete
Nove sue riporterete.

Egli apparve dall'oriente
Una stella assai lucente
Per la strada li guidava
Tutto il mondo illuminava.

Per sembianze di una stella e seguivan sempre quella
Seguitando il lor cammino
Ritrovaron Gesù Bambino!
 
Oh pastori, o pastorelli
Su venitelo a vedere
Tra lo bue e l'asinello
Che c'è nato Gesù bello.
 
Anche io voglio ben dire
A trovar questo gran sire
A trovar questo re nato
Dai Re Magi ritrovato.

Anche voi possiate un giorno
Rimirar quel bianco velo
E per poi goderlo in cielo
E per tutta un'eternità.
 
Via su dunque fate presto
Quel che ci volete dare
Che se qua non c'è ricetto
Ci conviene camminare.

Fate e presto e non tardate
Che dal ciel cade la brina
Ci fa far la tremarella
Viva viva la Pasquarella.

Benedetta quella mano
Che ci fa la cortesia
Benedetta sempre sia
Buona Pasqua Epifania!
 
 
 

Galleria fotografica